Come usare gli operatori di ricerca google

In questa pagina scoprirai, grazie all’aiuto di comode slide, come tirar fuori il meglio da i risultati del motore di ricerca: Google!

Il 2011 è stato l’anno in cui Facebook ha superato Google in quanto a visite. Ciononostante, non si può parlare di World Wide Web, senza considerare che Big G occupa una fetta di mercato piuttosto sostanziosa (per usare un eufemismo).

A chi ci rivolgiamo ogni volta in cui abbiamo bisogno di sapere qualcosa, di ottenere dati ed informazioni per la nostra ricerca (o per la creazione di un’infografica)? Molto probabilmente il primo step è, quasi universalmente, quello di“Querare” il motore di ricerca di Mountain View!

Ma chi di voi riesce a trarre il meglio dal più famoso motore di ricerca? Dalle slides che seguiranno è emerso che solo uno studente su quattro sa effettuare una buona ricerca su Google, tu da che parte stai? Ecco una presentazione infografica che ci potrà aiutare:

 

Puoi consultare l’infografica originale qui: Infographic “get more out of google“!

Assumiamo che dobbiate fare una ricerca, come quella esposta nelle slides, e quindi vi troviate a dover ricercare gli articoli del NYTimes sui punteggi dei test nei college, esclusi i SATs, tra il 2008 ed il 2010. Come effettuereste la ricerca? Se fate parte di quell’unico studente su quattro, i termini immessi sul campo di ricerca saranno i seguenti:

site:nytimes.com ~college “test scores” -SATs 2008..2010

Sono stati inseriti pertanto degli operatori che adempiono a dei criteri specifici, esaminiamoli meglio:

  • Site: per cercare nelle pagine di un sito (es. site:nytimes.com);
  • ~ (tilde) per trovare risultati con parole chiave correlate (nel caso di ~college, ad esempio, Google andrebbe a cercare anche university, ecc.);
  • .. (punto punto)per cercare all’interno di un range di tempo determinato (es- 2008..2010)
  • “” (doppi apici) per ricercare la frase esatta e non entrambe le parole separate;

La ricerca avanzata diviene molto utile soprattutto quando dobbiamo cercare un file con un’estensione precisa, come ad es. pdf, mp3, wmv ecc. Ecco come si potrebbe ricercare un documento pdf sulla velocità di un Ferrari di qualsiasi modello:

filetype:pdf intitle:velocità Ferrari*

  • filetype: serve a ricercare solamente la tipologia di file di cui hai bisogno (puoi usare, ad esempio: doc, jpg, pdf ecc.);
  • intitle: serve a restituire solamente i risultati di ricerca che contengono la parola dopo i due punti all’interno del titolo del documento (nel nostro caso, velocità);
  • Mentre * (asterisco) si utilizza quando non conosciamo il termine specifico di ciò che stiamo cercando (ad esempio, se ci interessa un qualsiasi modello di Ferrari inserendo l’asterisco, nella ricerca verranno fuori tutti i modelli associati a quella marca o keyword).

In conclusione, saper utilizzare bene gli operatori di ricerca, può incrementare le potenzialità di Google notevolmente. Prova a digitare 2+2 oppure sin(x) e vedrai una bella novità (dedicata agli amanti della matematica)

 

Conosci bene gli operatori di Google e li utilizzi correntemente? Ti è piaciuta la presentazione infografica? Lascia un commento e condividi sui social network!