Motori di ricerca o social network? Di chi dobbiamo fidarci?

affidabilita seo o social media
30 Apr

Motori di ricerca o social network? Di chi dobbiamo fidarci?

Quando si tratta di ottenere notizie ed informazioni generali, i consumatori di tutto il mondo ripongono molta fiducia nei motori di ricerca così come fanno con i media tradizionali – e più di quanto non facciano nei social media.

Ma i dati non ritraggono nessuna fonte come altamente attendibile, il che ci lascia intendere che i consumatori cercano di controllare l’accuratezza e l’affidabilità delle fonti che trovano in questo mondo saturo di informazioni.

I dati provengono dalla recente pubblicazione del 2013 di Edelman trust Barometer , il 13 ° sondaggio annuale globale che utilizza i dati di un “informed publics” – persone con istruzione universitaria che si trovano in una fascia di reddito superiore e che seguono temi di politica pubblica e utilizzano i media attivamente.

affidabilita motori di ricerca e social

Secondo il sondaggio, la fiducia nei media, è  aumentata del cinque percento rispetto allo scorso anno, e vede i motori di ricerca e i media tradizionali in cima alla lista: il 58 % ha dichiarato di avere totale fiducia in queste fonti di notizie e informazioni. Allo stesso tempo, solo il 41 % degli intervistati ha dichiarato di fidarsi dei social media per le notizie e le informazioni di carattere generale.

La fiducia è molto più alta nei paesi emergenti (le colonne verdi di cui sopra), e tra i consumatori più giovani (la metà inferiore del grafico).

Dalla ricerca quindi, emerge che il 58% della fiducia complessiva nella ricerca di notizie ed informazioni affidabili è riposta sui motori di ricerca, il che potrebbe essere visto come un segno positivo per Google e Bing (Yahoo! ecc.,) ma allo stesso tempo può voler dire che quasi la metà dei risultati non viene considerato “utile” ed affidabile.

È proprio questa però la strada che i due colossi della ricerca vogliono intraprendere: fornire contenuti sempre più rilevanti anziché un semplice elenco di link potenzialmente utili. Google, ad esempio, lo sta facendo con il suo”Knowledge Graph”, mentre Bing con la funzione Snapshot e con i risultati basati sull’enciclopedia Britannica.

Tuttavia, sembra che rispetto a qualche anno fa, le fonti di informazione stiano cambiando! Quali sono le vostre fonti di informazione? Perché i social media non sono ritenuti affidabili in tal senso? Lasciate un commento ed esprimete la vostra preziosissima opinione!

About Author

avatar
Nato a Reggio Calabria, 30 anni, Head of SEO presso Pro Web Consulting, Agenzia SEO con sede a Chiasso (Svizzera). Mi occupo esclusivamente di SEO da 6 anni e di web marketing da più di 10 anni.

author posts

Loading Facebook Comments ...

Leave a Comment