Contest SEO Lampadatissimo: istruzioni per l’uso [Guest Post]

google
21 Feb

Contest SEO Lampadatissimo: istruzioni per l’uso [Guest Post]

Dal 17 febbraio è partito il contest SEO “lampadatissimo”, ideato da Dea Marketing, che prevede il posizionamento in SERP con riferimento a questa keyword.

6 squadre, 3 allievi per ogni squadra, che si sfideranno a suon di link!

Data di arrivo 17 giugno 2014!

A partecipare sono per la maggior parte degli aspiranti SEO Senior, iscritti al master SEO.

I coach sono degli espertissimi in materia, che avranno il compito di guidare gli allievi, senza influire in maniera considerevole sulla dinamica di posizionamento.

Tra i coach tra gli altri, Pasquale Gangemi, proprietario del blog che ci sta ospitando e  partecipante nonché vincitore di una precedente edizione del contest SEO “Bellimbusto”.

Grafico Contest Bellimbusto

In cosa consiste il contest?

Gli organizzatori si preoccuperanno di gestire le rilevazioni ogni lunedì dal 17 Febbraio al 17 Giugno. In quei giorni il coordinatore farà gli screenshoot della top ten dei risultati delle SERP di Google, Google Immagini e Bing.

Con un tabulato precedentemente pattuito, verrà assegnato un punteggio in ordine decrescente man mano che ci si allontana dalla prima posizione. E cosi via dalla prima all’ultima giornata di “campionato”.

Qual è la strategia SEO giusta per raggiungere la vetta?

Questo è uno dei consigli elargiti dal nostro Coach:

“…Una strategia vincente (nella maggior parte dei casi), (…) non necessita di sovraottimizzazione onpage e l’attività di link building deve essere di qualità (quindi col giusto mix tra link dofollow e nofollow, link da pagine a tema e “diluiti” nel tempo)…”

In sintesi, tra le tante attività da eseguire è importantissimo iniziare con una strategia on page eccellente, che poserà, mattone dopo mattone, il presupposto per un contest vincente.

Dopo aver scelto il nome dominio, l’hosting ed il CMS (qualora si scelga di utilizzarne uno) per partire, il primo step consiste nella scrittura di testi a tema a seconda della keyword da posizionare.

Gli stessi dovranno essere scritti in ottica SEO, quindi:

  • Non bisogna sottovalutare la semantica e la sintassi;
  • Ottimizzare il “tag Title”, inserendo le parole chiave più pertinenti al contenuto della pagina, per far capire a Google cosa troverà all’interno del sito, cercando di non superare un determinato numero di caratteri, generalmente bisogna mantenersi intorno ai 65 caratteri.
  • Ottimizzare la “meta description”, che per intenderci sarà il tag che visualizzeranno i nostri visitatori in SERP. Anche qui è necessario non eccedere la lunghezza massima di caratteri, generalmente attorno ai 150.
  • Inserire le “meta keywords”, ci sono pareri contrastanti in proposito, ma… a nostro avviso è meglio inserirle!
  • Inserire immagini all’interno del nostro sito, cercando di renderle originali (per originali intendiamo che Google non debba trovare doppioni all’interno di “Google immagini”), quindi dovremmo impegnarci o a inserirne una scattata ad hoc da noi, oppure a modificarne il contenuto mediante appositi programmi. Inoltre le immagini dovranno essere “leggere”, perché in caso contrario, la pagina del sito che la contiene impiegherà più tempo a caricarla, e l’utente (che è estremamente pigro) non aspetterà, e andrà via.
  • Inserire link in uscita verso siti autorevoli.
  • Contenuti di qualità (Content is the king!).
  • Non copiare assolutamente il testo da altri siti, non fare keyword stuffing, si potrebbe incorrere in penalizzazioni!
  • Puntare sui social, ma particolare attenzione all’account G+.
  • Create/cercate dei link che puntino al vostro sito, mediante la segnalazione a delle directory (cercate bene quelle “giuste”!), articoli, comunicati. Un buon equilibrio tra link “do follow” e link “no follow”.
  • Tanto tanto lavoro, tanta fatica, che verrà ampiamente ricompensata se si lavorerà bene!

Qual è la situazione dopo la prima settimana?

contest lampadatissimo

La classifica di lunedì scorso è stata la seguente:

  • nosole.it – 42 punti

  • abbronzatissimo.com – 18 punti

  • visopallido.it – 2 punti

  • il resto – 0 punti

La squadra nosole.it, capitanata da Pasquale Gangemi, ha lasciato il segno in questa prima giornata, realizzando un punteggio ottimo, anche se ad oggi 21/02/2014, il sito web è temporaneamente sparito dalle SERP di Google e Bing. Su Google Immagini invece continuiamo ad occupare la prima posizione.

Come andrà a finire?

Il contest è ancora molto lungo e tutto può ancora succedere da qui a 3 mesi, perciò è molto importante mantenere la calma e mantenere costantemente una presenza in SERP.

About Author

avatar
Nato a Reggio Calabria, 30 anni, Head of SEO presso Pro Web Consulting, Agenzia SEO con sede a Chiasso (Svizzera). Mi occupo esclusivamente di SEO da 6 anni e di web marketing da più di 10 anni.

author posts

Loading Facebook Comments ...

Leave a Comment